aula magna VINCIÈ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante”. Questa frase del Piccolo Principe sintetizza meravigliosamente i vari momenti trascorsi durante il percorso Arduino Coding e Robotica che si è concluso al Liceo Vinci il 19 maggio scorso con la consegna degli attestati di partecipazione e dei crediti formativi.

 
Il percorso formativo, promosso e patrocinato dall'istituto scolastico insieme al Fablab Reggio Calabria, è stato molto apprezzato dai ragazzi e dalle loro famiglie per la novità in termini di metodologie e contenuti. 
 
I moduli didattici hanno coinvolto ragazzi di diverse classi e indirizzi con una buona partecipazione di ragazze confermando l'approccio dei tutor del fablab per cui le discipline tecnico-scientifiche non sono un esclusiva di chi ha già un bagaglio di competenze di tipo scientifico e non sono preferite solitamente dai ragazzi. Partento con un gruppo molto eterogeneo per classi di provenienza e interessi particolari si è arrivati alla realizzazione e alla programmazione di un piccolo robot interattivo completamente open source. 
 
I soli prerequisiti richiesti sono stati solo una buona dose di passione e pazienza.
 
Prerequisiti non scontati per ragazzi che alle 14.30 da novembre ad aprile, sacrificando altri impegni e duplicando gli sforzi per far conincidere le altre attività di studio, hanno iniziato ad avvicinarsi al mondo dell'elettronica e dell'informatica con un approccio nuovo e divertente.
 
kit fablab RC
 
In questi mesi sono stati trattati principi di fisica, di elettrotecnica e di elettronica e sono stati appresi i concetti di base fondamentali (anche un pò complessi) con l'aiuto di sperimentazioni pratiche e demo teoriche in pieno stile maker learning by doing.
Dopo i fondamentali è stata approfondita sia la struttura della scheda Arduino sia il suo ambiente e linguaggio di programmazione con particolare enfasi alla realizzazione delle interazione tra il mondo fisico (analogico) e il mondo digitale, esplorando le stesse tecnologie contenute nei dispositivi mobili, nei sistemi di domotica, nella programma di un App, etc.etc.
 
software arduino

Nella seconda parte del percorso in particolare, è stato realizzato un progetto di robotica open source come sintesi e applicazione delle tecniche di elettronica e informatica studiate. 
Alla fine tutti siamo usciti arricchiti di nuovi metodi e approcci alla risoluzione dei problemi. Nel pieno delle finalità proposte i ragazzi hanno provato in prima persona come si può apprendere con l’esperienza seguendo percorsi in cui il problema non è inteso come il momento di verifica delle nozioni apprese ma l’inizio della fase della conoscenza e di nuove interazioni tra varie discipline.
 
pezzi robot 4


Un doveroso grazie alle famiglie che hanno sostenuto l'iniziativa e all'istituto scolastico per la collaborazione e la disponibilità nel mettere a disposizione aule ed attrezzature.

Joomla SEF URLs by Artio