Esperienze

totem espositiviIl Fablab Reggio Calabria ha progettato e realizzato le installazione multimediali ad alto contenuto tecnologico per le mostre permanenti allestite nell'omonimo liceo cittadino in occasione dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci.

I Makers del fablab hanno realizzato due kioski multimediali interattivi ed una teca a proiezione riflessa (sul concept dell'Ologramma) con Leonardo da Vinci  che presenta e introduce le mostre e le varie iniziative.

I kioski multimediali con display touch da 27 pollici sono utilizzati per la fruizione di contenuti ipertestuali multimediali sui narratori calabresi (Alvaro, Strati, Repaci, Seminara) e collocati come protagonisti di primo piano, negli spazi allestiti magistralmente dallo staff curatore della mostra  (non dimentichiamo che il liceo è custode di moltissimi testi di narrativa calabrese, alcuni molto rari).

La teca con l'immagine di Leonardo è stata realizzata con una tecnica antica introdotta già per la prima volta da Giambattista della Porta proprio nel 1500 e successivamente denominata fantasma di Pepper in cui un immagine è proiettata da una sorgente luminosa nascosta e poi riflessa su un tronco di piramide in vetro sintetico dando la sensazione molto realistica del soggetto.
 
arcivescovo ologramma
 
Grazie ad una Raspberry Pi opportunamente configurata, Leonardo ha preso vita dopo 500 anni per stimolare i visitatori della mostra a non smettere mai ad imparare ed innovare.
 
Che dire, Leonardo è un vero maker ante litteram del 1500 e se vivesse oggi starebbe certamente lavorando alle sue invenzioni in qualche fablab.
Il nostro staff ringrazia l'istituto scolastico per la collaborazione e in particolare l'equipe di ragazzi, insegnanti e personale ata con cui è stato possibile raggiungere brillantemente tutti gli obiettivi.
 
totem espositivi 2

erasmus weather boxScambio culturale di grande interesse tramite il progetto "ERASMUS plus" EUROPEO che ha visto coinvolto il FABLAB con 5 classi di 5 Istituti di città differenti TURCHE (tra cui Trebisonda, instabul, Konya) in tre progetti di diversa entità.

In un primo percorso si è affrontato l'approccio alle nuove tecnologie e alla prototipazione rapida per poter concretizzare delle idee in oggetti. I ragazzi turchi e i loro docenti si sono confrontati con il percorso Formativo del FABLAB instaurando immediatamente un rapporto collaborativo-creativo nell'individuare e sviluppare delle idee.

Con un secondo gruppo molto più numeroso si sono sviluppati in parallelo due progetti in riferimento alle fonti rinnovabili:

  • un rilevatore di agenti atmosferici sviluppato tramite la programmazione di arduino e l'utilizzo di alcuni sensori appositamente selezionati per questo progetto. Tali sensori sono stati inseriti in una scatola tagliata al laser che è stata appositamente progettata dagli studenti per poterne contenere tutti gli elementi in maniera composta e funzionale.
  • un SOLAR TRACKER che tramite dei sensori di rilevazione di variazione della luce e dei motori opportunamente posizionati e guidati dalla scheda arduino inseguivano la luce solare e grazie ad un mini pannello solare  immagazzinavano energia per poi trasferirla al rilevatore atmosferico precedentemente creato.

consegna solar tracker 3 scuola web

Grande soddisfazione da parte dei docenti per i prototipi realizzati al FABLAB in questa esperienza fuori confini, ma anche soddisfazione per i Makers reggini le cui loro realizzazioni voleranno in Turchia e saranno esposte nelle bacheche delle scuole partecipanti all' ERASMUS raffiguranti l'esperienza appena conclusa.

grupp web 1

Un terzo percorso percorso seguito dal nostro socio Andrea si è occupato di prototipazione di schede elettroniche. E stato creata una mini scheda seguendo tutti i passaggi realizzativi: Progettazione, disegno, realizzazione scheda e programmazione software per gestirla.

Un ringraziamento va alle scuole che hanno condiviso con noi dei momenti di scambio culturale all'insegna del motto MAKERS "CREARE - COLLABORARE - CONDIVIDERE"

scratch

Settimana intensa quella appena conclusasi. Il nostro Saverio Asciutto insieme a MARCO Brocchieri hanno sviluppato un percorso sul pensiero computazionale tramite la Robotica con l'utilizzo dei MINDSTORM EV3.

Appena una settimana fa con LARA Forgione era stata la volta della programmazione a blocchi con "SCRATCH". Software open source rilasciato dal MIT e disponibile su internet.

scratch 1

Il progetto "OPEN SPACE" spazi di partecipazione attiva della comunità educante ci vede partner con Mondo Digitale sul territorio insieme ad tanti altri attori di importanza Nazionale in progetto con valenza triennale a stretto contato con alunni delle scuole medie e superiori degli istituti comprensivi TELESIO e GULLI' di Reggio Calabria .

scratch 2

All'interno del progetto tanti partner di valenza Nazionale uno su tutti ACTION AID con il quale il FABLAB Reggio Calabria sta sviluppando un progetto appositamente pensato per evitare la dispersione scolastica e che vedrà la luce nel mese di Giugno. Tale progetto sarà portato avanti nei vari step evolutivi e seguito in stretta collaborazione con la responsabile Elenora Scrivo con la quale si è trovato subito il feeling giusto.

Di grande interesse il WorkShop sull'utilizzo della stampante 3D, nei percorsi didattici per le scuole elementari e medie, da parte dei docenti di diverse estrazioni di indirizzo.

Attraverso l'utilizzo di programmi semplici per la modellazione 3D e la realizzazione, tramite le stampanti 3D del nuovo laboratorio multimedialedi, di piccoli oggetti da poter inserire ad arricchimento della didattica, i docenti hanno saggiato le potenzialità del metodo e il maggiore coinvolgimento da parte dei piccoli discenti.

scienze

SCIENZE

 

inglese

INGLESE

Joomla SEF URLs by Artio