Esperienze

Il FABLAB Reggio Calabria invitato dalla Associazione Universitaria New Deal approda all'università Mediterranea di Ingegneria in un convegno che sulla carta doveva durare un paio d'ore ma che per la vastità degli argomenti trattati ha sforato abbondantemente l'orario previsto catturando l'attenzione del pubblico presente sia quello legato al mondo universitario ma anche scolastico e di visitatori esterni. Tema della giornata una scheda che ormai è entrata a far parte del vivere quotidiano di un MAKER cioè ARDUINO.

gruppo

Presenti al tavolo il direttore del Dipartimento prof. Giacomo Messina, il presidente dell’associazione universitaria New Deal Giuseppe Vacalebre, il prof. Francesco Della Corte, IL prof. Giuseppe Ruggeri e il nostro Pres. l'ing. Emanule Marino. I vari interlocutori ognuno dal loro punto di vista hanno ribadito le potenzialità che questa scheda può avere nella realizzazione di progetti in forma prototipale.

Interessante anche dopo il convegno la visita ai laboratori con strumentazione all'avanguardia che codesto istituto gestisce. Grande apertura e disponibilità ad una collaborazione futura su tematiche da mettere a calendario.

Un ringraziamento va all'associazione NEW DEAL per l'invito ma anche ai professori che ci hanno gratificato con la loro accoglienza nell'ambito universitario.

studenti 2

 

L’otto marzo giornate delle donne si conclude l’Alternanza Scuola Lavoro al liceo Volta di Reggio Calabria quest’anno rivolto a 2 classi di Scienze applicate. I ragazzi della 4 A seguono il loro percorso iniziato l’anno scorso con la costruzione di una stampante 3D e si ci cimentano nella realizzazione di un ROBOT TRASPORTATORE, lavorando in team per la personalizzazione del proprio robot.

Diverso il invece il percorso degli allievi della classe 3C che, dopo una full immersion nella modellazione 3D, progettano e realizzano in gruppi delle lampada per la cromoterapia con l’utilizzo anche della programmazione della scheda ARDUINO.

 

lampada dna

 

 Le ragazze delle due classi si sono particolarmente distinte per il percorso, l’attenzione ed i risultati ottenuti dimostrando che la tecnologia non è solo appannaggio degli uomini.

 

lamp dna

lamp FAGIP

lamp irriducibili

lamp pineapple

 

Nella splendida cornice della nave da crociera COSTA DIADEMA si è tenuto il CONTEST finale di  WIT & Technology a cui hanno avuto accesso 2 classi dell'istituto ITE PIRIA di Reggio Calabria.

Al contest organizzato da Fondazione MONDO DIGITALE in collaborazione con Fondazione Costa Crociere è stato invitato il FABLAB REGGIO CALABRIA come "facilitatore" per lo sviluppo dei progetti delle ragazze. La battaglia è stata aggueritissima e tutti i gruppi presenti in rappresentanza delle scuole hanno saputo affrontare brillantemente la numerosa platea della sala che aveva al centro la giuria giudicatrice. All'ITE PIRIA va un premio specificatamente pensato da Mondo Digitale per introdurre, attraverso schede e sensori, al pensiero computazionale.

kit arduino

Il FABLAB reggio calabria, poi a fine contest, è stato chiamato a confrontarsi con gli altri interlocutori ponendo le basi per future collaborazioni che non tarderanno ad arrivare. Un grazie personale va a Cecilia Stajano e Cecilia Lalatta Costerbosa che hanno saputo coinvolgerci in questo progetto interessantissimo.

MOLINA FABLAB reggio calabria

da sinistra -  IL FABLAB Reggio Calabria (Saverio, Maurizio) con il prof. MOLINA direttore Scientifico di Fondazione Mondo Digitale

Il 13 gennaio in occasione dell'Open Day tenuto presso il liceo scientifico Alessandro Volta sono state presentate le esperienze laboratoriali aventi per tema l'imprenditoria digitale e la stampa 3d.

I ragazzi che hanno partecipato ai percorsi di "impresa digitale no problem!" hanno messo in evidenza le loro competenze acquisite sulle tecnologie di prototipazione, sulla realizzazione ed utilizzo di una stampante 3d. Il Fablab ha supportato l'iniziativa con un percorso di alternanza scuola lavoro progettato ad hoc. 
Durante gli incontri, i ragazzi del liceo insieme al tutoraggio dei makers del Fablab hanno appreso le tecniche di base della modellazione 3d, i principi di funzionamento delle stampanti 3d a deposizione di filamento fuso e come assemblare una stampante 3d partendo dai suoi componenti di base (meccanici ed elettronici).
Durante l'open day è stato presentato un video documento delle attività svolte e fatto delle dimostrazioni di utilizzo della tecnica di stampa 3d ai neo allievi e ai loro genitori che molto incuriositi chiedevano informazioni aggiuntive ai ragazzi che in maniera esauriente e brillante hanno risposto.

Joomla SEF URLs by Artio